Jump to content

Fabry

Members
  • Posts

    1,228
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by Fabry

  1. é o mesmo caso da Espanha Pascoal com Ceuta, Baleares etc etc...vou monstrar um link : http://www.ekumba.es/blog/prestashop-1-6-configuracion-de-impuestos-y-envios-en-1-2/ eu já fiz isso mas foi com Opencart mas o conceito é o mesmo quando tenho tempo esperimento no meu Presta test:-) espero que resolva. Fabrizio
  2. Sim intendo mesmo as zonas....que estranho parece ser bem configurado..deve estar a fugir qualquer coisa. Eu tenho varios PS na versão 1.6.1.10 e nunca ví este problema. Vou investigar e depois digo-lhe se econtro a possivel causa.
  3. Boa tarde, será que Açores e Madeira estão ativadas no menu Localização>Regiões?....pode ser isso. diga se resolveu o problema. Cumprim.
  4. Ancora con questo problema???!!!:-)) Tentiamo di fare chiarezza una volta per tutte intanto sfatiamo un mito: https://www.afecreation.fr/pid1636/siren-siret-ape.html quindi non hanno nulla a che fare con Partita Iva e con CF ok?Sono ben altre cose. Vengono attivati quando si abilita la modalitá B2B ed in Francia hanno un'altro significato. Ma se la piattaforma é configurata bene con il CF obbligatorio e il modulo Partita Iva europeo abilitato, quando il cliente nel lato front inserisce i dati all'inserimento del nome dell'impresa poi si apre automaticamente il campo Partita IVA...in pratica avremo due campi CF obbligatorio e Partita IVA nel front end...nessun Siret e Ape corretto??:-) Ma ho capito che voi continuate a vedere questi campi in admin in Clienti>clienti...vero??...potete anche lasciarli stare perché i dati di CF e Partita IVA sono nel campo indirizzi!!--Clientii> Indirizzi...ecco lá dentro non c'é nessun Siret e Ape ma solo cf e PI--se non avete fatto casini con le traduzioni essí perché purtroppo spesso si vedono traduzioni che sono un macello in PS, ahimé Ok ma voi volete proprio eliminare quei due fastidiosi campi dalla scheda cliente vero??:-) ok allora facciamo le cose definitive una volta per tutte. Dovete fare ovverride di classe e controller e magicamente sparirá proprio anche dalla scheda creazione campi Localizzazione>Nazione...kaputt eliminati for ever!!....ma quali classi e controller?? prendetevi la classe customer .copiatela sul vostro pc...editatela come volete ( potete anche aggiungere campi.eheh..nel vostro caso dovete eliminare la parte di codice interessata!) una volta editata caricatela sulla cartella ovverride/classes....perfetto siete giá a buon punto ma non basta. andiamo a litigare con il controller...quale?? beh deve essere qualche cosa che ha a che fare con l'admin vero?...forse con i clienti? Yes andiamo a stanare l'admincustomercontroller ( stá nella cartella controller/admin ) e facciamo la stessa cosa una bella modifica e lo piazziamo nella nostra Override/admin/controller...avete capito vero? Fate sempre gli ovverride sennó al primo aggiornamento siete di nuovo col siret..eheh...ah i tpl lasciateli in pace per questa volta i controller sono i mamma santissima quindi sono loro a decidere:-) dovrebbe funzionare, fatemi sapere perché non voglio piú leggere questa storia dei siret e degli ape!!Ok? Fabrizio Ps: dimenticavo...cancellate dalla cartella Cache sulla radice di ps il file class_index.php altrimenti rimane in cache e non prende le modifiche con la nuova classe
  5. Olá Borgas, o idel é marcar o Div com um ID e não com a classe porqué depois no respeitivo css podemos chamar o mesmo div e atribuir todas as diretivas sem afectar outros componentes que tem a mesma classe....o id e unico para aquele div. por tanto no codigo html do Div deve dar um ID ao seu div...es < div id="meudiv">... no respeitivo css deve por as declarações por este div..por tanto deve juntar no css este codigo: #meudiv { width:100%; background:..etc etc etc } espero de ter esclarecido o assunto:-) sorry for my portuguese diga se conseguí resolver a situation:-) fabrizio
  6. De nada! mi ero dimenticato di suggerire l'override cosí da non perdere la modifica dopo eventuali aggiornamenti:-) vedo che avete provveduto!. saluti
  7. Salve, quale versione ha di Presta?...io l'ho fatto sulla 1.6.1.10...si possono addottare differenti strade Il nuovo campo deve essere inserito nella sceda principale quindi Informazioni,Prezzi,SEO, etc etc..Nuovo Campo o all'interno di una di queste voci??.Deve essere visibile anche nel Front end??....c'é da mettere mano al db, alterare classi e file tpl. saluti
  8. Salve, credo che debba disabilitare il Check country DNI ossia la validazione del DNI che é il nostro CF, se intende disabilitare la validazione ma visualiizzare il cf nel form deve fare questo: editare il controller AddressController.php che si trova dentro alla cartella controller, lá dentro trovera proprio questa validazione.."check country dni"...deve commentarla quindi : */ if ($country->isNeedDni() && (!Tools::getValue('dni') || !Validate::isDniLite(Tools::getValue('dni')))) { $this->errors[] = Tools::displayError('The identification number is incorrect or has already been used.'); } elseif (!$country->isNeedDni()) { $address->dni = null; } */ la stessa cosa in AuthController.php...commentare la validazione mi faccia sapere
  9. Le pagine cms sono memorizzate nel DB...ps_cms e ps_Cms_lang peró non é la strada. Inutile dire che le cause possono essere molte e senza sapere cosa hanno fatto é dura azzeccarci alla prima. ma prima vedi di abilitare la modalitá errori dal file config per vedere quale é il problema. prova anche a sostituire ( facendo copia degli attuali sul server ) i rispettivi controller nella cartella admin..admincmscontentcontroller e admincmscontroller...li puoi scaricare da una versione simile di ps e caricarli Ps: ma se crei una pagina cms nuova la salva regolarmene e si vede?
  10. quello é un blocco di link nel footer che rimanda alla pagina cms creata da impostazioni>cms...se non vede il codice é successo qualcosa in admin.....magari hanno aggiornato la piattaforma ed hanno avuto qualche problema?.. Ps: dimenticavo,come é settata la libreria htmlpurifier in Preferenze>Generale?...deve essere disabilitata perché questa libreria scritta in php pulisce il codice html se abilitata....
  11. Buondí, nel text editor: strumenti>codice sorgente ecco lá dentro puó inserire tutto il codice html che vuole quindi incluso testo....quelli sono semplici tab niente di particolare e vedrá che il tutto compare editando il codice sorgente. mi dica se ha risolto ciao
  12. Ciao..bel casino!!. cercando ho trovato questo...sembra che la funzione setWsCategories in classes >product.php abbia problemi...prova a fare quella modifica https://github.com/PrestaShop/PrestaShop/pull/5308/commits/39bb35e38f46358a667c2c08816c45f6295265bd https://www.prestashop.com/forums/topic/452799-updating-product-positions-in-categories-using-webservice-api-16014/ dacci news :-) Fabrizio
  13. Good point! Passwords are encrypted in DB by PS and it's very difficult to access it so no problem in DB; but the problem is just the password sent by mail to customer...well i think that it's possible to edit the mail template..i mean account.html and account.txt located in the lang directory ( it possible to do it in Admin>localization>translation. You delete the html code and the translation "printing" the pw in the message , this way the customer will receive only a message. I think this can be a solution. well i found this interesting topic: https://www.prestashop.com/forums/topic/470551-email-configuration-password-encryption/ Fabrizio
  14. Si puó fare in tanti modi, ma nel file che genera la pagina ( product.tpl) cerca il codice che richiama l'img dovrebbe essere una roba simile e sará dentro ad un div: <img src="{$img_manu_dir}{$manufacturer->id}-small.jpg" />{$manufacturer->short_description} ...ecco quello small.jpg é quello che regola la grandezza dell'img e se lo prende semplicemente dalla pagina admin>impostazioni>immagini:-)-ecco puoi sostituire quello "small.jpg" con una della lista che trovi lá dentro..medium..medium_default etc etc o adirittura puoi crearti la tua immagine personalizzata dargli un nome e richiamarla del codice:-) That's all!!! ciao
  15. Come dice Ariom devi indicare versione di Presta ma soprattutto: Aprire il tuo sito con Chrome.....pulsante destro ispeziona ,,,,si apre una finestra in basso vero? ok perfetto scegli la voce di menu Console e vedi quale errore ti dá nella console del browser quando salvi...é scritto in rosso, essi perché questo é un errore dovuto a script Java o Ajax...una chiamata che...scommetto che nell'errore vedi scritta stá roba: Jquery xxx.js.. Synchronous XMLHttpRequest on the main thread is deprecated because of its detrimental ... facci sapere Ps: puó sembrare assurdo ma disabilita il friendly url e vedi cosa succede Fabry
  16. Buonasera, un componente della sicurezza del suo browser o un plugin installato nel suo browser come AdBlock, Ghostery Ublock etc o altri stanno bloccando lo script di GA che é un "tracker" come sappiamo in quanto traccia tutte le visite dei navigatori nel suo website ...ossia le estensioni bloccano l'indirizzo google-analytics.com non lo caricano. La soluzione per non far comparire nel suo browser l'errore é disabilitare nel suo browser il plugin...MA per altri visitatori??:-)...se tutti bloccano GA a questo punto i dati di GA sono inattendibili..vero?..é complicata la faccenda. ciao
  17. Boa tarde Jaro, eu não vejo erro nehum. O # não é um erro mas sim uma caracteristica de Prestashop que indica ao browser que o produto é disponivel em varias combinações..imagina que pode enviar o link daquele produto naquela combinação!....o simbolo # ou anchor tag como é chamado é ignorado pelo motores de busca por isso no problem a nivel de SEO e o url que é indexado no Google ou no Bing é o url default do produto. No problem em minha opinião com o seu website!...com um VPS pode otimizar muito bem a versão 1.6.1 do Presta! Otima escolha migrar para um VPS, prestashop é uma plataforma que precisa vitaminas:-) Peço desculpa pelo meu português..ahimé Fabrizio
  18. senza vedere il template del sito é complicato ma mi sembra di capire che quella é una voce del menu quindi sará giá identificata da un ID tipo questo: #categoriestopmenu_node_475 a questo punto non devi toccare il tpl perché probabilmente é giá nel tpl ....aggiungi nel rispettivo css #categories....._475 float: right;...oppure float: right !important; se non lo prende alla prima. fammi sapere PS: se vuoi mandami il sito in pm che ti dico come fare di preciso
  19. Salve, la top bar sará identificata da un Div che nel file tpl potrá essere marcato da un id...quindi <div id="tuoid"....> per renderlo unico oppure anche da una classe <div class="tua classe"....> se vuoi richiamare questa classe anche in altre parti...ok poi nel rispettivo css dovrai andare a richiamare questo id o classe e scrivere la dichiarazione con le proprietá e i suoi valori....es #tuodiv { valori } oppure .tuaclasse { valori }...non usare !important, non serve, a meno che non hai un !important da qualche altra parte che ti sovrascrive i tuoi valori....l'uso di important é sempre sconsigliato o limitato a casi estremi.
  20. Buongiorno Pasquale, in effetti quel sistema non é corretto perché in quel negozio poi alla fine nel carrello dovrá esserci imponibile e tasse separate e lá compare sempre un 22% non só come possa funzionare..ossia quello é uno sconto ma l'iva é sempre al 22% ... La soluzione corretta forse puó essere associare il cliente ad un gruppo con IVA al 4% la quale potrá essere applicata solo dopo aver ricevuto documentazione e quindi in manuale associare il cliente al gruppo??.....oppure siccome in Ps le tax rules dipendono dal prodotto, dalla zona e anche dal cap...si puó creare una zona ed associarla al cliente sempre dopo avvenuta spedizione di documentazione??...ma c'é anche un metodo per far inscrivere il cliente ad un gruppo in fase di registrazione e nel carrello poi applicare l'iva corretta di quel gruppo ma questo é hacking e bisogna modificare files core usando il metodo override. Le sto sparando senza aver provato perché ora non ho tempo per verificare. Ma non c'é nessun moduletto lá fuori? Cmq forse creando una zona mi sembra la strada piú semplice...c'e da provare Arrivederci Fabrizio
  21. Non sono un sistemista ma ho passione per i rompicapo:-) Allora praticamente stiamo cercando di importare la tabella che é un semplice file di testo dentro al suo DataBase di Presta e precisamente nella tabella ps_ice...ok. La sintassi sembra corretta ma riceve un errore. perché?..Verifichiamo se Load Data Local é disabilitato perché in questo caso riceve l'errore..quindi la soluzione puó essere abilitarlo. guida: https://dev.mysql.com/doc/refman/5.6/en/server-system-variables.html#sysvar_local_infile per tanto comininci a verificare questa cosa nel file my.cnf editandolo ma puó anche vedere dal php.ini se mysql.allow_local_infile é su on mi faccia sapere fabry
  22. De nada:-), devi creare un attributo IVA e creare due valori 4% e 22% Poi devi creare le combinazini per ogni prodotto con questi due valori e lá dentro nella configurazione prodotto ( combinazioni) dovrai partire da un prezzo base con IVA al 22% ( non devi togliere o aggiungere nulla a questo valore..quindi prezzo normale) mentre al valore 4% sottrarrai la differenza...avrai due prezzi inclusi di IVA al 4% ed al 22%...ad occhio dovrebbe funzionare:-).Certo devi farlo manualmente per ogni prodotto. ciao
  23. Ma oggi ho curiosato sulla mia versione test che uso per fare esperimenti che é l'ultima 1.6.1.10 e se vai a spedizioni > mezzi di spedizione > crea nuovo corriere lá vien fuori Packlink ( é di default)....la domanda sorge spontanea: hai creato il nuovo corriere Packlink?:-). Devi crearlo altrimenti negli ordini non vien fuori....fammi sapere. ciao
  24. Sí cache del sito ma anche cache del browser soprattutto se usi Chrome!..é una dannazione come browser....
  25. Quello é di sicuro qualche blocco html che é installato..un'editor in poche parole..html box content box o nomi simili, deve disattivarlo oppure editarlo e inserire quello che vuole al posto dell'asterisco;-). ciao
×
×
  • Create New...

Important Information

Cookies ensure the smooth running of our services. Using these, you accept the use of cookies. Learn More