Alimentare on-line: tempo di raccolta fondi per due e-commerce targati PrestaShop

E-commerce e food: un binomio che porta nuove prospettive di crescita

immagine-freepikCibo fotografie created by Valeria_aksakova – Freepik.com

L’e-commerce italiano nel settore alimentare sta avendo negli ultimi tempi concrete prospettive di crescita. Nuovi orizzonti nascono nel campo delle startup, antenne privilegiate che sanno intercettare e rendere possibili i desideri dei consumatori.

Stando ai dati 2016, l’e-commerce nel settore alimentare in Italia è ancora un fenomeno limitato: il suo valore è di 519 milioni di Euro, cioè lo 0.32% del totale acquisti retail del settore. Una situazione inferiore ad esempio in altri comparti, come il 5% dell’abbigliamento, il 16% dell’informatica e dell’elettronica di consumo, il 29% del turismo; diversa la situazione all’estero, dove il tasso di penetrazione è più avanzato, vedi i casi di UK (8%) e Francia (6%) – (Fonte: Osservatorio e-commerce B2C).

Diversi sono i motivi di tale realtà; tra le cause principali si nota che il consumatore non sempre ha a disposizione la possibilità di fare una spesa completa (come al supermercato) in modo veloce, soddisfacente e con ampia offerta di prodotti; spesso si trovano portali allettanti, con offerte e sconti interessanti, ma con una logistica non sempre all’altezza, o peggio, una scarsa user experience che stanca il consumatore medio e lo induce a interrompere una navigazione non fluida. Una situazione sulla quale i retailer italiani dovranno presto adeguarsi, visto anche l’ingresso di big player internazionali nel settore food.

Nuove prospettive nel settore vengono dal mondo delle startup, sempre all’avanguardia nell’interpretare e, a volte, anticipare i bisogni del consumatore contemporaneo.

È il caso di Fruttaweb e Lorenzo Vinci, due startup del mondo food che recentemente hanno fatto parlare di loro in termini lusinghieri.

Nuovi investimenti premiano due startup targate PrestaShop

Fruttaweb e Lorenzo Vinci si sono aggiudicate rispettivamente finanziamenti per €235.000 e €550.000.

Fruttaweb è stata finanziata da Italian Angels for Growth, il principale network italiano di business angel, per un progetto dedicato ad ampliare l’offerta di prodotti ortofrutticoli biologici; su tale business Fruttaweb ha ricevuto anche l’appoggio finanziario dell’imprenditore di settore Oscar Zerbinati. Un ricco bottino che premia la lungimiranza e il modello di business di Marco Biasin, presidente di Fruttaweb.

Lorenzo Vinci, startup specializzata nell’enogastronomia di nicchia, è stata finanziata da BacktoWork24, dalla piattaforma di crowdfounding SiamoSoci e dall’acceleratore toscano Nana Bianca; tale finanziamento consoliderà maggiormente la presenza sul mercato italiano del sito e-commerce, oltre a lanciare il prossimo progetto in fase di sviluppo sui prodotti in private label.

Fruttaweb e Lorenzo Vinci: vediamo chi sono

Chi-siamo-Fruttaweb

Fruttaweb, primario e-commerce italiano di frutta, verdura, cereali e spezie, nasce da un’idea di Marco Biasin nel 2014. Marco all’epoca era un ventitreenne fresco di studi ed esperienze all’estero. Ha provato ad unire i suoi studi (insieme ad un pizzico di spregiudicatezza giovanile) all’azienda di famiglia, una realtà che opera da ben 40 anni nel campo dell’ortofrutta in Emilia Romagna. L’entusiasmo di Marco Biasin, unito alla già solida realtà familiare, ha fatto sì che il progetto Fruttaweb si posizionasse ben presto sul mercato e-commerce italiano, con un giusto e meritato successo.

Come ci spiega Marco: “Nel mercato ortofrutticolo è sempre stato presente un gap tecnologico, sia in campo B2C che B2B; se esistono tanti e-commerce in altri settori, perché non crearne uno dedicato al modo ortofrutticolo? Fruttaweb nasce con l’intento ben preciso di applicare il mondo e-commerce alla produzione di frutta e verdura”.

I punti di forza di Fruttaweb sono due: scelta e qualità. Non si posiziona come price leader, ma come distributore di un’ampia gamma di prodotti di qualità, non “comuni”, difficilmente reperibili altrove. In pratica un portale web efficiente ma con l’anima della piccola bottega artigianale, con un database di 13000 clienti e un’offerta di oltre 1300 varietà di frutta, verdura, spezie.

lorenzo vinci

 

Il progetto Lorenzo Vinci nasce nel 2013 da un’idea di Federico Pastre e Walfredo della Gherardesca, due (ex) praticanti avvocati che, stufi della vita da ufficio, decidono di inseguire il loro sogno di diventare imprenditori. E a quanto pare ci sono riusciti benissimo, creando un progetto che rendesse accessibile ad un pubblico vasto ma esigente i migliori prodotti enogastronomici d’Italia. Solo nel 2016 sono stati ben 11000 gli ordini evasi, con ben 150000 utenti registrati e una crescita esponenziale del fatturato.

Come ci spiega Federico: “L’idea d’impresa nasce da una semplice osservazione: l’Italia è un paese ricco di piccoli produttori di enogastronomia d’eccellenza che non hanno accesso ai canali distributivi online, né sono presenti sui social. Da qui il progetto Lorenzo Vinci, un sito e-commerce che dà accesso ai prodotti enogastronomici di qualità”.

I punti di forza di Lorenzo Vinci sono: eccellenza dei prodotti rigorosamente selezionati tra i migliori produttori italiani e la consegna gratuita.

I piccoli produttori sempre più spesso faticano a trovare uno sbocco sul mercato ed è grazie a Lorenzo Vinci che possono avere la giusta visibilità. Inoltre i prodotti sono presenti secondo la stagionalità delle materie prime, garanzia primaria di un prodotto d’eccellenza.

 

Perché hanno scelto PrestaShop

Per entrambi si può riassumere in tre parole: flessibilità, supporto, scalabilità.

marco-biasin-frutta-web-no-text

Per Marco Biasin di Fruttaweb: “PrestaShop ci ha permesso di mettere in piedi un negozio con un piccolo sforzo, fornendo tutti gli strumenti necessari per crescere nel tempo; in seguito sono state aggiunte nuove integrazioni senza modificare la struttura del sito. Un’infrastruttura tecnologica solida è alla base di un e-commerce e PrestaShop ci ha permesso di averla con un piccolo budget. I plugin di Addons ci hanno permesso anche di supportare step by step le necessità dei nostri clienti”.

lorenzo vinci facebook

Per Federico Pastre di Lorenzo Vinci: “L’agenzia a cui ci siamo rivolti ci ha consigliato PrestaShop come piattaforma e-commerce. Ci siamo trovati molto bene e non abbiamo intenzione di cambiare. PrestaShop permette la configurazione di diverse funzionalità grazie ai diversi plugin realizzati e al costante aggiornamento. Ad oggi siamo seguiti dal PrestaShop Ambassador Antonino di Bella, con cui stiamo programmando ulteriori miglioramenti del sito”.

 

PrestaShop sempre più spesso è partner di ambiziosi imprenditori che, partendo anche da una semplice idea, riescono a metterla in piedi in breve tempo e, successivamente, ad integrarla senza stravolgere la struttura del sito. I piccoli imprenditori crescono, insieme a PrestaShop.

 

Articolo scritto da Rachele de Lucia, appassionata di web, e-commerce e tecnologia.


Come offrire degli abbonamenti nel tuo negozio PrestaShop

Come offrire degli abbonamenti nel tuo negozio PrestaShop

La strategia degli abbonamenti è sempre più adottata degli e-commercianti e può riguardare prodotti fisici e virtuali, la spedizione di articoli (conosciuta come consegna “Premium”) e innumerevoli servizi.

Proporre ai tuoi clienti abbonamenti o box di prodotti permette di fidelizzarli e aumentare il fatturato mensile.

Scopri come offrire diversi tipi di abbonamento, sia di prodotti che di spedizione (consegna “Premium”), nel tuo negozio PrestaShop.
Continua a leggere


Come migliorare l’impatto delle tue campagne di e-mailing con un efficace database di prospect

Come migliorare l’impatto delle tue campagne di e-mailing con un efficace database di prospect

Bombardare di e-mail quanti più clienti possibili: un’abitudine tuttora ben radicata che fa però diminuire la percentuale di apertura e il clic-through rate. Continua a leggere

5_modules_pour_optimiser_vos_ventes

5 moduli per ottimizzare le vendite

Hai creato il tuo negozio con PrestaShop, proponi già un metodo di pagamento sicuro e e conosciuto dai clienti, hai inoltre messo a disposizione degli acquirenti servizi di consegna in linea con le loro aspettative, dai più economici a quelli più rapidi e infine hai personalizzato il design del tuo negozio in base alla tipologia dei tuoi prodotti.
Complimenti, sei pronto ad accelerare le vendite del tuo negozio online!

A questo punto non ti resta che mettere in atto 5 suggerimenti per aumentare al massimo le vendite con moduli efficaci e di facile utilizzo.

Continua a leggere


Come sviluppare con successo la propria strategia omnicanale - Intervista a Faguo

Come sviluppare con successo la propria strategia omnicanale – Intervista a Faguo

L’omnicanalità è diventata un elemento fondamentale per gli imprenditori ambiziosi e connessi. L’obiettivo? Vendere attraverso diversi canali di distribuzione che cooperano tra loro per raggiungere in modo più ampio ed efficace il target, limitando al contempo gli obblighi operativi. Continua a leggere

atencion-al-cliente

Perché l’assistenza clienti è (ancora) più importante per l’e-commerce

L’assistenza clienti è uno dei servizi fondamentali della vendita attraverso qualsiasi canale, ma nell’e-commerce assume un’importanza ancora maggiore per vendere e fidelizzare i nostri utenti. Studi recenti hanno infatti mostrato come il 65% dei clienti abbia abbandonato il proprio carrello d’acquisto almeno una volta a causa delle difficoltà riscontrate e non risolte.

È uno dei freni con i quali l’e-commerce si trova da sempre a dover fare i conti perché, a differenza del commercio tradizionale, al momento dell’acquisto il cliente non ha davanti a sé una persona che possa chiarire i suoi dubbi. Eppure, stando alla quantità di carrelli abbandonati e sapendo che gran parte degli utenti sarebbe disposta a spendere di più in un negozio on-line che offra assistenza di qualità, è chiaro che non si tratta di un aspetto da sottovalutare. Continua a leggere